Poema…il prosieguo

January 30, 2006 at 8:25 pm (Vari & eventuali)

Rovescio

Svegliare chi dorme

è un gesto comune e quotidiano

che potrebbe farci tremare.

Svegliare chi dorme

è imporre all’altro l’interminabile

prigione dell’universo.

E del suo tempo senz’alba e tramonto

E’ rivelargli che è qualcuno o qualcosa

che è sottomesso a un nome che lo svela

e a cumulo di ieri.

E’ inquitante la sua eternità.

E’ opprimerlo di secoli e di stelle.

E’ restituire al tempo un altro Lazzaro

carico di memoria.

E’ infamare l’acqua del Lete.

Jorge Luis Borges

Jei…prima…e dopo!

1 Comment

  1. jaty said,

    …questa è la mia preferita dell’1.18 della notte tra il 30 ed il 31..
    Titty

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: